ORTO BIOLOGICO DELLE MERAVIGLIE

L’Orto delle Meraviglie è stata la prima attività avviata dalla Cooperativa nel 1994. È nato dalla messa a coltura dell’antico orto del convento delle Convertite, oggi Casa di Reclusione per Donne della Giudecca.

Le detenute, insieme agli operatori della Cooperativa, lavorano seimila metri quadri di terreno con il metodo dell’agricoltura biologica, nel rispetto dell’ambiente e dei ritmi della natura. Nell’Orto Biologico si producono circa quaranta tipi di ortaggi, frutta, fiori ed erbe selvatiche e aromatiche, tutti prodotti che vengono venduti settimanalmente allestendo un banchetto nella Fondamenta del Carcere, dove a vendere sono le stesse donne che li hanno coltivati.

Responsabile di Orto Biologico delle Meraviglie:
Vania Carlot

* Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla PrivacyLeggi l' Informativa sulla Privacy.


Italiano